CHI SIAMO

CHI SIAMO

consulta Ponte Felcino

Il giorno 08 del mese di gennaio dell’anno  2018, alle ore 21, in  Ponte Felcino, presso la Torre del Molino della Catasta si sono riuniti i rappresentanti legali delle seguenti associazioni presenti sul territorio di Ponte Felcino:

Altrementi, A.D. Volley Ponte Felcino, ASSIDU, Motoclub L. Paggi, ACTU, Associazione Marocchina,  Il Ponte d’Incontro 3.0,  Centro Culturale Sociale di Ponte Felcino (Islamico), Proloco La Felciniana, Soc. Coop. Ponte Felcino, Commercianti Città di Fiume, Comunità Musulmana, Pescatori Il Mulinaccio, Parrocchia di San Felicissimo in Ponte Felcino, Coro Polifonico Felciniano,

I seguenti Enti/Associazioni: Istituto comprensivo “Perugia 14”, Laboratorio Musicale Fuoritempo, Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù Ostello “Villa Giardino”, Intrecciamo i Fili, pur non essendo presenti alla riunione in data odierna, aderiscono alla Consulta Ponte Felcino mediante sottoscrizione di apposita Scheda di adesione.

I presenti chiamano a presiedere la riunione il signor Fabrizio Manis, che a sua volta nomina il signor Caracciolo Pasquale, segretario della riunione ed estensore del presente verbale.

Il Presidente illustra i motivi che hanno portato i presenti a farsi promotori della costituzione di una Consulta denominata  “Consulta Ponte Felcino”.
I comparenti di comune accordo, dopo ampia ed approfondita discussione, stipulano e convengono quanto segue:
ART.  1)
E’ costituita la “Consulta Ponte Felcino”, più avanti chiamata per brevità “Consulta”.
ART. 2)
La Consulta   ha sede operativa presso la Torre del Molino della Catasta di Ponte Felcino.
ART. 3)
La Consulta  ha come principi fondamentali:
·          l’assenza di fini di lucro,
·         l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale,
·         la libera e volontaria adesione delle associazioni aderenti,
·         il funzionamento basato sulla volontà democratica espressa dai rappresentanti delle associazioni aderenti,
·         l’elettività e la gratuità delle cariche sociali,
·         la sovranità dell’Assemblea dei rappresentanti delle associazioni aderenti.

ART. 4)
La Consulta  ha come finalità :

  • impegnarsi per superare la frammentarietà esistente;
  • accrescere la consapevolezza, il dialogo, la coesione e lo spirito di cittadinanza;
  • conoscere meglio, favorire, raccordare e sostenere le attività culturali, sportive, ricreative, commerciali, lavorative, formative e informative delle associazioni aderenti del territorio, per migliorare la qualità delle relazioni sociali e la reciproca conoscenza tra le persone, anche di diverse nazionalità;
  • ispirare la propria azione ai valori dell’accoglienza, della condivisione, della solidarietà, della partecipazione, dell’interculturalità affinché nessuno si senta escluso e a tutti sia consentito di avanzare proposte e dare la propria collaborazione.
  • promuovere la sicurezza, la cura e il decoro urbano del territorio;
  • assicurare una rappresentanza unitaria rispetto alle istituzioni sociali e amministrative.

 

ART.5)

La Consulta ha come compiti:

  • attivare un percorso comune teso a individuare le tematiche più importanti del territorio e formulare proposte finalizzate alla vivibilità, alla crescita e conoscenza culturale e socio-economica della Comunità.
·         stilare un Calendario annuale delle attività promosse dalle associazioni aderenti alla “Consulta”, onde evitare sovrapposizioni, far conoscere, condividere e ampliare la partecipazione alle iniziative.

 

ART. 6)

Sono organi della Consulta:

  • l’Assemblea dei rappresentanti delle associazioni aderenti;
  • il Comitato di coordinamento;
  • Il Coordinatore, portavoce della “Consulta”.

 

ART 7)

La Consulta ha durata illimitata nel tempo. Lo scioglimento della Consulta è deliberato dall’Assemblea straordinaria con la maggioranza dei 2/3 dei rappresentanti delle associazioni presenti in proprio o per delega.

ART. 8)

I comparenti stabiliscono che, per il primo mandato della durata di tre anni, il Comitato di coordinamento della Consulta sia composto da n 7 membri e nominano a farne parte i signori:

1.      Amian Guy Yves Arnaud
2.      Tancredi Boco
3.      Pasquale Caracciolo
4.      Maria Laura Laurenzi
5.      Fabrizio Manis
6.      Barbara Sellari
7.      Youssef Taouzri

Gli aderenti:

Rappresentante legale e Associazione

Gigi Bori Altrementi

Fausto Moretti A.D. Volley Ponte Felcino

Naji Gadraoui ACTU

Coulibaly N.Golo Mohamed ASSIDU

Mustapha Elazzab Associazione Marocchina

Filippo Antonio Capellupo Associazione Italiana Alberghi per la Gioventù Ostello “Villa Giardino”

Hamid Hadeg Centro Culturale Sociale di Ponte Felcino (Islamico)

Marianna Orsini Commercianti Città di Fiume

Ettoussi Abderrazzak Comunità Musulmana

Rolando Boco Coro Polifonico Felciniano

Daniele Paoletti Il Ponte d’Incontro 3.0
 
Gervasio Ragni Intrecciamo i Fili

Luca Vergari Laboratorio Musicale Fuoritempo
 
Luigi Lazzerini Motoclub L. Paggi

Fabrizio Manis Proloco La Felciniana

Sergio Vescarelli Pescatori Il Mulinaccio

Sac. Alberto Veschini Parrocchia di San Felicissimo in Ponte Felcino

Gino Puletti Soc. Coop. Ponte Felcino

Dott.ssa Franca Rossi  Istituto comprensivo “Perugia 14”